Il Circolo Vizioso della Frustrazione e la Danza Sportiva

 

Una coppia si sta allenando nella Danza Sportiva, prova a fare una figura, ma non riesce a farla bene. I due ballerini riprovano più volte, continua a non venire bene, insistono a ripeterla, senza riuscire a raggiungere lo standard necessario. Così inizia la frustrazione, si arrabbiano con loro stessi e uno con l’altro, ed entrano in uno stato d’animo negativo.

Allora cosa fanno?

Ci riprovano – dobbiamo farcela, si ripetono – eppure la figura continua a non essere pulita, portando all’interno della coppia sempre più frustrazione e negatività visit this site right here. Il ciclo continua, più negativi, più frustrati e, a un certo punto, la bomba esplode.

Si entra nel circolo vizioso della frustrazione.

Perseverano nelle prove, ma così facendo vanno a insegnare i movimenti sbagliati al corpo e al cervello.

“Le medaglie d’oro in realtà non sono d’oro. Sono fatte di sudore, determinazione e di una lega difficile da trovare chiamata coraggio” Dan Gable

In questi casi è meglio fermarsi. Sospendere le prove per un po’ o esercitarsi su un altro ballo. Per migliorare la performance è importante essere in uno stato d’animo positivo e rilassato. E nel presente.

Al contrario, quando si pratica una nuova figura, magari appena imparata, e viene bene, di solito cosa si fa? Con il partner si decide di passare a provarne altre, mentre si dovrebbe continuare a ripeterla più volte.

Se sei in uno stato positivo, mantienilo e ripeti la figura più volte… per la stessa ragione per cui quando sei in uno stato d’animo negativo devi fermarti: per insegnare al tuo corpo e al tuo cervello come farla.

Ricorda bene cosa provi in quei momenti, così potrai richiamarlo alla mente quando starai rifacendo qualcosa di sbagliato e ti sentirai di nuovo frustrato.

In quel caso, riportare alla mente come ti sentivi bene, ti riporterà in uno stato d’animo positivo.

Aware2Be
Follow me

Aware2Be

Coaching company at Aware2Be
Coaching company specializzata in business coaching, executive coaching, medical coaching, sport coaching (inner game), life coaching
Aware2Be
Follow me
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *